WikiCaffè

Tostatura

La tostatura è un processo di riscaldamento del caffè che provoca complesse trasformazioni chimico - fisiche all’interno del chicco.

L’abilità è quella di controllare con una vera e propria cottura la trasmissione di calore al chicco (reazioni endotermiche - essicazione) e le fasi di cessione di calore (reazioni esotermiche - sviluppo di aromi) dal chicco dosandole. Tostare a lungo o ad alta temperatura brucerà il caffè, lasciando gusti amari, tostare troppo rapidamente a temperature troppo alte scotterà il caffè bruciato al l’esterno, lasciando crudo l’interno. Viceversa tostando troppo lentamente a bassa temperatura, lo lascerà senza carattere.

Dopo aver raggiunto il grado ottimale di tostatura, il caffè viene immediatamente e rapidamente raffreddato con un flusso di aspirazione d’aria. Viene lasciato riposare in un silos per un periodo di tempo variabile (min.3-max 12 ore).

Alla confezione viene richiesto di proteggere il caffè dagli agenti di invecchiamento, ma anche di evitare il rigonfiamento causato dal naturale rilascio di sostanze volatili e CO2.